Una famiglia ha dato inizio alla carriera nel mondo degli occhiali sul finire degli anni ’40. L’ultima generazione ha raccolto il testimone, con un unico obiettivo: produrre occhiali belli, che piacciano ai clienti. Università e poi apprendistato come maestranza nelle fabbriche di settore, il sacrificio e la passione di Stefano Scauzillo hanno dato i propri frutti, prima la nascita dell’azienda produttrice di occhiali, Essequadro s.r.l; e poi, nel 2012, la costituzione di Essedue, con lo scopo di rivisitare i modelli e gli stili degli occhiali che hanno fatto la storia, utilizzando un design innovativo e moderno. Una leva che ispira la collezione Essedue è il viaggio secondo la massima che quando si vive in un luogo a lungo, si diventa ciechi perché non si osserva più nulla, dunque il viaggio serve a non diventare ciechi. Un’altra leva è l’osservazione dei social: un mondo in continua esplorazione, un laboratorio per la ricerca e lo sviluppo delle tendenze, all’avanguardia e future, che ispirano il design di Essedue. Il web e i social sono una vetrina su Matrix.

Ogni occhiale ESSEDUE segue 72 fasi e all’incirca 50 giorni di lavorazione prima di essere indossato. Durante le quali vengono utilizzate macchine di ultima generazione. In particolare: una fresa di acetato con taglio a 5 assi; una macchina taglia lenti totalmente automatizzata. Mentre, il lavoro di pulitura viene effettuato tramite la burattatura dove un occhiale viene lavorato complessivamente per 120 ore. La lucidatura, la spazzolatura e la rifinitura sono completamente manuali, secondo le antiche tradizioni dell’artigianato italiano. Gli incollaggi di acetato vengono effettuati tramite macchinari prototipati in modo da produrre pattern esclusivi. La collezione è oltremodo italiana poiché realizzata anche e soprattutto con materiale esclusivo italiano: l’acetato di cellulosa della società Mazzucchelli 1849, vale a dire ossia un prodotto di origine vegetale sintetizzato dal cotone e dalla polpa di legno, che ben sfruttando l’estrema duttilità riesce a creare effetti estetici molto raffinati e cromatismi unici.